Prevenzione malattie eredo-familiari e legate all’invecchiamento.

Recenti simposi medici internazionali hanno ribadito, dati alla mano, che “ l’uovo di colombo” per ridurre la spesa sanitaria e’ praticare una piu’ efficace prevenzione sanitaria…
Questo di fatto si traduce in una piu’ attenta e puntuale esecuzione di alcuni test di screening sia per l’uomo che per la donna mediamente dopo i 45 anni….( cosi consigliano i dati epidemiologici e le linee guida delle varie societa’ scientifiche.)
Per il sesso femminile e’ indispensabile un attento controllo della mammella, dopo tale eta’, con ecografia annuale e mammografia biennale.
Per cio’ che riguarda l’apparato riproduttivo femminile si consiglia visita ginecologica con pap test annuale e ogni 2 anni ecografia transvaginale o per lo meno dell’addome inferiore.
L’apparato digerente, con atteggiamento comune per i 2 sessi, esige controlli annuali dell’hb feci su tre
campioni, ecografie dell’addome ed intestinali ove indicato ogni 2 anni, pancolonscopia almeno ogni 5 anni e egdscopia da 3 a 5 anni a seconda delle situazioni.
Un rx torace ogni 3 anni per tutti i fumatori.
Per il sesso maschile oltre agli esami suddetti, di comune con il sesso femminile, e’ mandatorio l’escuzione biennale di test prostatici…( pap test free e totale, 2 pro psa ( phi) ed in caso di dubbio di patologia oncologica rmn prostatica multiparametrica.

Il prof. Giacomo Mattalia, esegue molte di queste prestazioni soprattutto quelle legate all’area onco-gastroenterologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.